Rialzi di seno

Il rialzo del seno o l’aumento del seno, cavità d’aria situate su entrambi i lati del naso, è una procedura chirurgica che aggiunge osso alla mascella superiore nell’area delle radici dei molari e dei premolari per un posizionamento migliore degli impianti dentali che non hanno abbastanza tessuto per essere inseriti. L’osso è posizionato tra la mascella e i seni mascellari.

Il materiale aggiunto all’osso può essere di diversa derivazione. Il Dott. Cicero sceglie la procedura e gli strumenti migliori valutando la situazione di ogni singolo paziente.

Rialzo di seno con finestra laterale

In questa procedura di rialzo del seno, l’accesso ala cavità sinusale avviene sul lato esterno dell’osso alveolare della cavità orale. L’obiettivo del rialzo del seno è quello di innestare l’osso extra nel seno mascellare, quindi è disponibile più osso per supportare un impianto dentale – l’accesso laterale di solito è programmato quando abbiamo un’altezza ossea residua inferiore a 4 mm.

Rialzo di seno crestale minimamente invasivo

In alternativa, l’aumento del seno può essere eseguito con una tecnica osteotomica meno invasiva. Questa tecnica viene normalmente eseguita quando il pavimento del seno deve essere sollevato a meno di 4 mm. La tecnica dell’osteotomo viene eseguita sbattendo il tessuto gengivale e facendo una presa nell’osso entro 1-2 mm dalla membrana del seno. Il pavimento del seno viene poi sollevato toccando il pavimento del seno con l’uso di osteotomi. L’approccio crestale o osteotomo viene solitamente eseguito quando abbiamo un’altezza ossea residua superiore a 4 mm.

Contatta subito il dott. Cicero per una richiesta o per prendere un appuntamento: