IMPLANTOLOGIA A ROMA, dottor Giuseppe Cicero

News Maggio 28 2018

Il dott. Giuseppe Cicero si occupa di Implantologia a Roma.  E’ stato selezionato tra i 30 giovani medici piu’ influenti in campo medico in Europa grazie ai suoi protocolli clinici che utilizzano la stampa 3D per chirurgie più precise e su misura proprio nel campo dell’Implantologia.

L’implantologia dentale è una tecnica odontoiatrica che consente la sostituzione di una radice dentaria naturale (persa o rovinata) con una radice artificiale. 

L’impianto dentale è una struttura in titanio (un materiale biocompatibile con l’osso) e viene inserita tramite intervento chirurgico. Dopo circa 4 mesi dal primo intervento, l’impianto riuscirà a sostenere una corona realizzata in ceramica che ha avrà l’aspetto di un dente reale.

DOTT. GIUSEPPE CICERO, IMPLANTOLOGIA A ROMA

DI COSA SI OCCUPA

IMPLANTOLOGIA A ROMA dott. Giuseppe Cicero

Il ripristino e il mantenimento della struttura ossea facciale sono di estrema importanza per la terapia Implantare che ti permetterà di sostituire i denti mancanti con nuovi denti altamente funzionali ed estetici. 

Il dott. Giuseppe Cicero, cura queste patologie con le tecniche più all’avanguardia del settore

Prima di effettuare questo trattamento, tuttavia, è necessario un colloquio valutativo, in modo da ricevere chiare indicazioni sulla situazione dentaria, valutando se ci sono le condizioni per applicare un impianto. Dopo questa accurata fase diagnostica, dove vengono effettuate delle radiografie tradizionali e volumetriche, si passa alle fasi chirurgiche dell’implantologia dentale. Il Dott. Cicero inoltre utilizzerà’ la Stampa 3d per un ancora piu accurata diagnosi su misura.

IMPLANTOLOGIA A ROMA dott. GIUSEPPE CICERO

Un impianto può essere considerato come una radice artificiale di un dente che viene inserita all’interno della compagine ossea della mandibola o della mascella con atto chirurgico minimamente invasivo.

Questa opzione terapeutica viene presa in considerazione per i pazienti a cui mancano uno o più denti. Oggi rappresenta il modo migliore per riabilitare sia gli aspetti meccanici che quelli estetici dell’arcata dentale.

A seconda del numero di denti da sostituire, verrà preparata e installata sugli impianti una corona artificiale, un ponte (unione di due o più corone), o una protesi parziale o totale

Se mancano tutti i denti, una riabilitazione completa dell’arcata con una protesi su impianti è la miglior scelta che si possa avere; infatti rappresenta il modo più confortevole ed estetico per ricominciare a sorridere. 

DOTT. GIUSEPPE CICERO, IMPLANTOLOGIA A ROMA CON STAMPA 3D

PREVENIRE È MEGLIO CHE CURARE.

Prenotando una prima visita con il Dr. Giuseppe Cicero si avrà la stampa 3d gratuita della propria situazione orale.Il successo di un impianto è dovuto alla scelta di un prodotto eccellente ma soprattutto all’esperienza chirurgica dell’operatore che ridurrà la durata dell’intervento e ne aumenterà il successo.Il dott. Giuseppe Cicero è un esperto in chirurgia implantare, usa i migliori materiali e le più recenti tecnologie per ottenere i risultati più sicuri e soddisfacenti per il paziente.

IMPLANTOLOGIA ROMA, dottor Giuseppe Cicero

IMPLANTOLOGIA A ROMA

TECNICHE A CONFRONTO, DOTT. GIUSEPPE CICERO 

Il dott. Giuseppe Cicero, parontolgo a Roma, offre un servizio di cura per quanto riguarda la l’impiantologia con le tecniche più all’avanguardia dell’odontoiatria moderna.

PERIMPLANTITI 

IMPLANTOLOGIA A ROMA, DOTT. GIUSEPPE CICERO:

La peri-implantite è una malattia infettiva di origine batterica che causa l’infiammazione dei tessuti circostanti di un impianto dentale già integrato, portando alla perdita dell’osso di supporto e infine alla perdita dell’impianto stesso.

La fase iniziale di questa patologia è detta mucosite e non presenta ancora perdita di osso, quindi è reversibile tramite pulizia dentale profonda e non.

Il dott. Giuseppe Cicero, è specializzato nel trattare patologie di questo genere e nella loro prevenzione al fine di evitare per quanto possibile il raggiungimento di una condizione irreversibile; nel caso in cui questo accadesse si utilizzeranno i più avanzati metodi di rigenerazione ossea o di innesto per il recupero del tessuto perso.

LE COMPLICAZIONI IMMEDIATE

Non osteointegrazione dell’impianto (volgarmente chiamato“rigetto”): Si verifica nelle settimane o mese successivo all’inserimento dell’impianto.

Le cause non sono sempre ben identificate, tuttavia, tabagismo et scarsa igiene giocano un ruolo significativo.

Questo riguarda il 5% degli impianti inseriti. Una riuscita del 100% non esiste per gli impianti dentali.

Tuttavia, laddove sia possibile, si può reinserire un impianto nello stesso sito qualche settimana o un mese dopo e, spesso, questo secondo tentativo va a buon fine.

Le infezioni: Si posso verificare delle infezioni post-operatorie anche se sono rare. Si tratta di un’infezione dei tessuti molli attorno all’osso della mascella o di un’infezione dei seni (sinusite). Una terapia antibiotica verrà quindi prescritta in questi casi.

Emorragie: Come per ogni chirurgia orale, si può incorrere in un’e

morragia o in un ematoma, privo di complicazioni nella maggior parte dei casi.

Lesioni dei nervi: Al livello della mandibola vi sono i nervi del labbro e del mento che passano all-interno dell’osso. Una tac è richiesta proprio per ben localizzare i nervi. 

Una lesione a queste strutture comporta una diminuzione della sensibilità del labbro e del mento. Generalmente, con un trattamento adeguato, questi problemi sono reversibili.

Una complicazione tardiva – accadono dopo diversi mesi o anni dall’inserimento dell’impianto – le cause possono essere attribuite a fattori meccanici, a una caduta dell’impianto (come di un dente naturale), a una scarsa igiene o a uno stato generale deficitario.

Questo comporta la perdita dell’impianto e ad una perdita ossea circostante alla zona peri impiantare. 

Un’igiene profonda e accurata e visite di controllo regolari sono quindi molto importanti al fine di evitare queste complicazioni.

× POSSIAMO AIUTARTI?