Rigenerazione ossea

È un intervento fondamentale quando avviene la perdita ossea

Tecnologie all’avanguardia e materiali di ultima generazione

Alta percentuale di successo dell’intervento

L’importanza della rigenerazione ossea per una vita all’insegna del benessere

Ricostruzione ossea prima e dopo

Una dentatura sana è fondamentale per il benessere e l’autostima di ognuno di noi. Per questo, assicurarsi il miglior trattamento dentale per la rigenerazione ossea, è essenziale per tornare a mettere il nostro sorriso al centro delle situazioni sociali e professionali della vita quotidiana.

Se cerchi un servizio all’avanguardia per il tuo intervento di rigenerazione ossea dentale, il Dott. Giuseppe Cicero è l’esperto a cui rivolgerti. È stato selezionato tra i 30 giovani medici più influenti in campo medico in Europa grazie ai suoi protocolli clinici che utilizzano la stampa 3D per chirurgie più precise e su misura.

Perdita ossea: le cause che rendono indispensabile l’intervento professionale

Le cause della perdita ossea possono essere diverse. Tra le più importanti ricordiamo:

– la parodontite
– la perdita o l’estrazione di un dente
– la presenza di lesioni ossee
– un incidente o un evento traumatico.

 

 

 

Rigenerazione ossea dentale con innesti ossei: come avviene l’intervento del dentista

In un intervento di innesto osseo, il dentista utilizzerà uno speciale materiale per innesti ossei e lo applicherà sull’area che deve essere rigenerata. La formazione di nuovo tessuto osseo richiede solitamente da 6 a 9 mesi, consentendo alla mascella rigenerata di essere abbastanza forte da supportare un futuro impianto dentale.
Il Dott. Giuseppe Cicero è una delle voci principali nelle procedure di rigenerazione ossea, avendo sviluppato protocolli all’avanguardia che utilizzano le ultime tecnologie e materiali, con un’alta percentuale di successo e soddisfazione da parte dei pazienti.

Rigenerazione ossea: l’utilizzo della nuova e innovativa tecnologia con la stampa 3D

La tecnologia di stampa 3D consente ai dentisti di creare un modello tridimensionale della cavità orale dei loro pazienti. Questo modello stampato facilita la comprensione del paziente della sua situazione intraorale e consente al dentista di pianificare e preparare gli interventi chirurgici con maggiore precisione e comfort.
Il Dott. Giuseppe Cicero ha sviluppato il più recente software per la tecnologia di stampa 3D nella rigenerazione ossea che converte facilmente le scansioni CBCT dei pazienti in un modello stampato 3D pronto all’uso per la comunicazione del paziente e la pianificazione della chirurgia.
La stampa 3D migliora la comunicazione tra medico e paziente e si abbattono tempi e costi.
In cosa consiste il trattamento di rigenerazione ossea dentale?

Durante il trattamento per la rigenerazione ossea dentale, il parodontologo applicherà uno speciale biomateriale per innesti ossei sull’area che deve essere rigenerata. Il nuovo tessuto osseo impiegherà dai 6 ai 9 mesi per formarsi, così da consentire alla struttura rigenerata di avere la forza necessaria a supportare un futuro impianto dentale. In base al tipo di difetto osseo presente il parodontologo studierà il caso con l’utilizzo della stampa 3D per risolvere il problema.

Perché si consuma l'osso dei denti?

La principale causa di consumo delle ossa dei denti è la parodontite. Altre patologie che possono causare questo problema sono la piorrea e l’eduntulia parziale o totale. Infine ci sono alcuni fattori che possono accelerare il consumo della struttura ossea come la scarsa igiene dentale, il fumo e una predisposizione genetica o alcune patologie sistemiche. Sarà In base al tipo di difetto osseo che il parodontologo saprà fare una ulteriore diagnosi grazie alle ultime tecnologie del settore.

Cosa mangiare dopo un intervento di innesto osseo?

Dopo un intervento di innesto osseo è importante fare attenzione all’alimentazione, la regola generale è quella di mangiare alimenti morbidi, evitando cibi acidi, caldi e piccanti. Tra le verdure consigliate ci sono le carote, le zucchine, la zucca, gli asparagi, il cavolfiore, i broccoli, i funghi, gli spinaci e la bieta. Le proteine possono essere assunte da uova ben cotte (omelette) o dal pesce (preferibilmente bollito). In ogni caso il parodontologo, prima di iniziare l’intervento, spiegherà al paziente la dieta post operatoria indicando la giusta alimentazione per il caso specifico.

Come si cura la piorrea?

La Piorrea, anche definita Malattia Parodontale, è una infiammazione del parodonto ovvero l’insieme di tessuti che sostengono denti. Può essere curata con successo a seguito di una corretta diagnosi, effettuata con un sondaggio parodontale e radiografie endorali. Una volta chiarita la diagnosi, il parodontologo, analizzando il caso specifico grazie alle ultime tecnologie a disposizione, formulerà la diagnosi corretta ed una cura su misura per il caso specifico del paziente.

Cosa si intende per riassorbimento osseo?

Il riassorbimento dell’osso alveolare consiste in una diminuzione progressiva della quantità di osso al quale sono ancorati i denti. Le cause più frequenti nella perdita dei denti sono la parodontite, l’osteoporosi, il granuloma dentale o l’evolversi di infezioni e traumi. Proprio per questo è necessario un intervento tempestivo del parodontologo che saprà gestire al meglio ogni caso specifico.

Richiedi una consulenza al Dr. Cicero