Problematiche parodontali

La malattia parodontale è causata da un’infezione dei tessuti molli e duri che circondano e sostengono i denti come le gengive, il legamento parodontale e l’osso alveolare. La presenza a lungo termine di placca e tartaro porta a gengive gonfie e sanguinanti che sono segni precoci dell’infiammazione; in una fase avanzata, se non viene fatto nulla, l’infezione può portare alla distruzione dell’osso alveolare che sostiene i denti. È una delle principali cause di perdita dei denti e potrebbe portare ad altri problemi di salute.
Il dottor Cicero, come parodontologo, è specializzato nel trattamento specifico di questa patologia. Il suo obiettivo quotidiano è quello di salvare tessuti e denti compromessi e riabilitare l’arcata dentale alle sue funzioni estetiche e meccaniche originali utilizzando procedure all’avanguardia.

Pulizia dentale e pulizia dentale profonda

Esistono due metodi diversi per rimuovere meccanicamente la placca e il tartaro che non possono essere rimossi mediante spazzolatura, uso del filo interdentale o con una normale pulizia domestica.

Una pulizia semplice tramite adeguati presidi si concentra sulle superfici dei denti sopra la linea gengivale. Durante questa procedura, i denti vengono anche lucidati e sbiancati.

Una pulizia profonda rimuove batteri, tartaro e detriti raccolti sotto la linea gengivale a livello della radice.

Queste procedure sono eseguite con la massima precisione dal Dott. Cicero o dal suo personale laureato in materia di Igiene Dentale, con le migliori tecniche.

Debridement a lembo aperto

Se il trattamento di pulizia semplice e di pulizia profonda non eliminano l’infiammazione gengivale, perché l’infezione si trova ad uno stadio avanzato, può essere utilizzato un intervento chirurgico con lembo gengivale. Con questa procedura, le gengive vengono separate dai denti e ripiegate temporaneamente. Ciò consente al dentista di vedere meglio la radice del dente e dell’osso e di rimuovere i tessuti infetti mediante una pulizia profonda delle strutture che ha esposto utilizzando adeguati presidi parodontali.

Si tratta di una chirurgia di lieve invasività che il Dott. Cicero esegue con il minimo fastidio per il paziente.

Chirurgia ossea

Per rimuovere l’osso danneggiato attorno al dente, è necessario un intervento di chirurgia ossea dopo una procedura di debridement a lembo aperto. Scartando l’osso danneggiato si ottiene un migliore riattacco del tessuto gengivale e quindi una migliore guarigione dei tessuti. A seconda della gravità della perdita ossea, il dentista può eseguire anche un innesto osseo o una rigenerazione guidata dei tessuti prima di riattaccare il tessuto gengivale. Tecniche eseguite dal Dott. Cicero con gli strumenti e i materiali più all’avanguardia.

Rigenerazione guidata dei tessuti

La rigenerazione guidata del tessuto (GTR) si riferisce in genere alla rigenerazione dell’attaccatura parodontale, della gengiva interno al dente, utilizzando una barriera (generalmente una membrana) posta tra il dente e la gengiva. Le tecniche di inserimento della barriera sono generalmente impiegate in questa procedura per evitare la crescita di epitelio sulla struttura della radice o sulla superficie ossea esistente che interferiscono con il processo rigenerativo.
Il dott. Cicero utilizza i più recenti protocolli rigenerativi per trattare questo tipo di problemi, come si può vedere in alcuni dei casi mostrati in questa pagina.

Terapia microbica subepiteliale

Lo scopo della terapia microbica sub epiteliale è quello di sradicare i patogeni associati alla malattia parodontale che non possono essere raggiunti con la terapia meccanica e ripristinare la salute parodontale e orale. Questo può essere a volte completamente raggiunto solo da una combinazione di terapia non chirurgica, chirurgica e antimicrobica.

Terapia laser

Un’altra possibile terapia per la malattia parodontale consiste nell’utilizzare un laser dentale per rimuovere il tessuto gengivale infiammato dalla radice del dente. L’uso del laser per l’asportazione di tessuto gengivale malato non necessita di anestesia generale; può trattare le aree malate in modo preciso e accurato; sanguinamento, dolore e gonfiore sono limitati perché la terapia laser parodontale è meno invasiva rispetto alla chirurgia regolare; i tempi di recupero e guarigione sono più brevi.

Contatta subito il dott. Cicero per una richiesta o per prendere un appuntamento: